25 ottobre 2012

Indiscrete domande letterarie

Leggendo il blog di Noemi ho trovato un test letterario e, visto che non avevo molto da fare, ho deciso di rispondere anch'io a queste domande libresche.

1) Come scegli i libri da leggere? Ti fai influenzare dalle recensioni?
Le recensioni mi influenzano, sì, soprattutto da quando ho un blog e ne leggo tante. Mi piace l'idea che a parlare di libri siano persone normali come me, non pagate per farlo, pertanto libere di esprimere i loro giudizi. Appunto i titoli dei libri che mi colpiscono leggendo le recensioni, poi faccio un giro in libreria e magari esco con tutt'altro. Così la lista dei libri da leggere si allunga a dismisura.

2) Dove compri i libri: in libreria o online?
Mai online. Compro i libri principalmente in libreria, ma anche nei supermercati, dove sono leggermente scontati.

3) Aspetti di finire la lettura di un libro prima di acquistarne un altro oppure hai una scorta?
Questo è quello che dovrei fare e che puntualmente non faccio mai. Ho perso il conto dei libri che ho comprato e che aspettano di essere letti.

4) Di solito quando leggi?
Ci sono periodi in cui leggo in ogni momento che posso, anche due minuti dopo pranzo, fino a tardi la notte, al bagno, fuori. Ovunque. Il momento in cui preferisco leggere è senz'altro prima di dormire, quando nessuno mi disturba e c'è silenzio tutt'intorno. L'unico inconveniente è che se poi la storia mi piace fatico a spegnere la luce e ad addormentarmi.

5) Ti fai influenzare dal numero delle pagine quando compri un libro?
Purtroppo sì. È un problema che voglio superare però.

6) Genere preferito?
Mi piacciono i romanzi, soprattutto quelli che attraverso le vite di persone normali fanno conoscere un certo periodo storico.

7) Hai un autore preferito?
Non credo. Mi piacciono il modo di scrivere della Mazzantini, le storie di Khaled Hosseini, i pensieri di Pasolini. Mi piace variare per poi, magari, tornarci sopra in un secondo momento.

8) Quando è iniziata la tua passione per la lettura?
Da piccina leggevo molto, poi durante gli anni del liceo, complice una prof di italiano che proprio non riusciva a stuzzicare la mia attenzione, ho letto molto meno. Solo nell'ultimo anno ho davvero ripreso in mano i libri. Adesso la lettura è tornata a essere esclusivamente un piacere.

9) Presti libri?
Poco e solo a persone fidate.

10) Leggi un libro alla volta oppure riesci a leggerne diversi insieme?
Preferisco leggere un libro alla volta, più di due comunque non riesco a leggerne, anche perché c'è sempre uno dei due che mi prende di più e che voglio finire prima.

11) I tuoi amici/famigliari leggono?
Le mie due amiche leggono sì, i miei famigliari non molto. Il mio babbo non legge mai, la mia mamma legge i libri che le passo io, quelli che mi piacciono di più.

12) Quanto ci metti mediamente a leggere un libro?
Dipende. Se il libro mi piace lo leggo in fretta a costo di non fare altro ogni minuto libero che ho.

13) Quando vedi una persona che legge (ad esempio sui mezzi pubblici) ti metti immediatamente a sbirciare il titolo del suo libro?
Ovviamente sì! Sono curiosa!

14) Se tutti i libri del mondo dovessero essere distrutti e potessi salvarne uno soltanto quale sarebbe?
La domanda è complicata, non poco. Alla fine credo che terrei con me Se questo è un uomo, di Primo Levi. Perché non vorrei correre il rischio di dimenticare.

15) Perché ti piace leggere?
Non lo so. Forse perché leggendo posso vivere altre mille vite oltre all'unica vita reale che ho. Perché amo le parole. Perché ogni storia racchiude un pezzo di me. Perché ogni libro può darmi risposte improvvise.

16) Leggi libri in prestito (da amici o dalla biblioteca) o solo libri che possiedi?
Ultimamente i libri che leggo tendo a comprarli, perché mi piace vederli sui miei scaffali, sempre a portata di mano.

17) Qual è il libro che non sei mai riuscito a finire?
Il secolo breve di Eric Hobsbawm. L'ho iniziato quando andavo a scuola senza riuscire a superare la prima guerra mondiale.

18) Hai mai comprato un libro solo perché aveva una bella copertina, e cosa ti attrae nella copertina di un libro?
La copertina mi attrae, sì, però non basta da sola per farmi comprare un libro. Mi ha colpita molto quella di Bianca come il latte rossa come il sangue di Alessandro D'Avenia, mi sono innamorata di quella di Olivia ovvero la lista dei sogni possibili di Paola Calvetti. Quello che alla fine però mi resta dentro va ben oltre una bella copertina.

19) C'è una casa editrice che ami particolarmente, e perché?
Non saprei, non faccio caso alla casa editrice.

20) Porti i libri dappertutto (ad esempio in spiaggia o sui mezzi pubblici) o li tieni "al sicuro" dentro casa?
I miei libri sono assidui frequentatori delle mie borse. Sospetto che forse è anche per questa mia abitudine di portarmi sempre i libri dietro che non prendo mai quelli troppo grandi, che sarebbero costretti a stare a casa.

21) Qual è il libro che ti hanno regalato che hai gradito maggiormente?
Credo Il quaderno di Maya di Isabel Allende.

22) Come scegli un libro da regalare?
Se regalo un libro è perché magari è di un autore che so che il destinatario apprezza oppure perché io il libro l'ho già letto e penso sia adatto a una certa persona, a una certa situazione.

23) La tua libreria è ordinata secondo un criterio o tieni i libri in ordine sparso?
I miei libri sono ordinati per autore in ordine alfabetico.

24) Quando leggi un libro che ha delle note, le leggi o le salti?
Le salto se non sono indispensabili.

25) Leggi eventuali introduzioni, prefazioni e postfazioni dei libri o le salti?
Se il libro mi è piaciuto leggo tutto alla fine, se non mi è piaciuto non leggo niente.
post-it scarabocchiati
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...