17 giugno 2013

Due anni di blog

Il venerdì 17 di due anni fa ho pubblicato il primo post in questo blog. Esattamente due anni fa. Non sapevo nemmeno che cos'era un blog, non sapevo che cosa ne avrei fatto, non sapevo quanto sarebbe durato il mio vizio di scrivere qui sopra. Senza un foglio e senza una penna.
Chi mi conosce da tanto tempo si renderà conto di quanto questi miei scarabocchi di pensieri siano cambiati nel tempo. Non escludo che possano cambiare ancora, d'altra parte dietro ogni blog c'è una persona (cosa che non avevo tanto chiaro in mente due anni fa), una persona che col tempo cambia e si evolve, perciò mi sembra anche più che normale che si evolva anche un blog.

Ho cancellato tanti post che mi sembravano troppo personali in questo ultimo anno e adesso l'unica cosa di cui mi preoccupo mentre scrivo è di scrivere qualcosa che poi un giorno non mi verrà voglia di cancellare. Spero solo che, anche se non racconto le mie giornate o non parlo esplicitamente della mia vita qui, si percepisca lo stesso chi sono, anche vagamente ecco, tra le parole dei libri o le mie idee.

Da due anni, anche grazie a quello che leggo in giro, ho iniziato a vedere molti film in più. Questo è sicuramente uno degli aspetti positivi che ha prodotto l'esistenza di questo blog. Se avessi tempo e abbastanza voglia, mi piacerebbe raccontare qualcosa anche dei film che vedo, una volta ogni tanto. Magari arriverà, in questo nuovo anno, un'evoluzione cinematografica negli scarabocchi, chissà. Forse l'estate non è il periodo più indicato però. Vedremo.

In questi due anni ho conosciuto tante persone grazie agli scarabocchi. Alcuni le sento quasi quotidianamente e non esagero se per loro uso una parola che due anni fa non avrei mai sognato di pensare che potesse arrivare così, con un blog: alcuni sono amici a tutti gli effetti. Belle persone che vanno ai concerti, leggono i libri, viaggiano, si innamorano, studiano, lavorano, ironizzano, si incazzano. Belle persone che conosco ormai nella maggior parte dei casi da almeno un anno e mezzo, che è tanto in fondo. Abbastanza per parlare di amicizia e di fiducia.
Oggi insomma il mio blog festeggia due anni. E se ci sono ancora, davanti a una pagina bianca, con le dita che ticchettano sulla tastiera, non è merito mio, è grazie a voi che mi avete letto, commentato, che mi siete stati vicino e avete usato tante parole carine per me. Davvero, infinitamente grazie a tutti. Agli amici e a chi c'è da poco tempo, al dolce Robi, a Carlo e Tina (che sono stati i primi a cui ho lasciato i miei commenti moooooolto titubanti). Grazie a Giulia, Serena, Marta, Chiara che, anche se sparse per l'Italia (e non solo) oramai sono in quasi tutte le mie giornate. Grazie alla zietta Maris, alla Cristina, alla Marika, alla Claudia, all'Eli, alla Betty, alla Federica, alla Miky e alle sue foto, a Strawberry e alle sue mille rubriche, ad Alice, che in quanto a cambiamenti nei blog sicuramente mi capisce, a Zac che mi ha fatto conoscere il suo Pippo in tempi non sospetti. E grazie anche agli ultimi arrivi libreschi con cui spero di scambiare tante opinioni ancora per chissà quanto altro tempo.
Grazie a tutti, perché senza di voi non mi piacerebbe così tanto ritagliare ogni giorno un po' di tempo per i blog, il mio e i vostri.

Buon compleanno Scarabocchi di pensieri!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...