7 gennaio 2016

Buoni propositi per il blog

Potrei iniziare il primo post del 2016 dicendo che mi dispiace un sacco di essere sparita dall'estate in poi. Potrei iniziarlo raccontando che ho letto pochissimo negli ultimi mesi e che quel poco che ho letto non avevo mai davvero voglia di metterlo nero su bianco su queste pagine. Potrei iniziare chiedendo scusa a tutte le persone a cui nel corso del tempo, grazie ai nostri blog, ho imparato a volere bene, potrei iniziare chiedendo loro scusa se sono sparita, proprio io che odio quando lo fanno gli altri. Potrei iniziare il primo post di questo anno bisestile dicendovi che sono stata felice, in questi mesi, e che spero lo siate stati anche voi. 

Ho pensato molto a Scarabocchi di pensieri, ho pensato che avrei dovuto scrivere post che poi non ho mai scritto; ho pensato che, vista la mia incapacità nell'incastrare le mie passioni con quella novità che mi ha rivoluzionato la vita, avrei fatto meglio a chiudere, a salutare con educazione, dicendovi che sì, era stato tutto bello, bellissimo, in questi anni, ma ormai non ero più quella ragazzina sola e triste che aveva pubblicato il primo post, senza capire niente di niente di blog e web. L'ho pensato, poi ogni tanto l'ho riguardato il mio blog, ho letto qualcosa qua e là e mi sono detta che sarebbe stato un peccato far finire quest'avventura così. 

Perciò eccomi qui, di nuovo. Ho tutta l'intenzione e la voglia di tornare a leggere, a leggervi, e a scrivere. Pian piano. Ho alcune letture arretrate che chissà se mai riuscirò a raccontare, quei libri sono ancora qui, alla mia destra, in attesa che io tolga loro la polvere, ne parli e poi li riponga sulle mensole della mia libreria che comincia a straripare.
Non credo di poter mai tornare al ritmo con cui scrivevo una volta, ma non si sa mai, anche un post a settimana di questi tempi sarebbe già un successo, per ripartire passo dopo passo. 

Per aiutarmi in questa ripartenza ho deciso di stilare una lista di buoni propositi per il blog:
  • scrivere almeno 5 post al mese;
  • non restare ancorata al passato, dando un taglio a ciò che ormai non mi ispira più come un tempo;
  • provare a impostare un giro d'Italia letterario, da non compiere necessariamente nel 2016;
  • inventare nuove rubriche veloci per dare una luce nuova alle mie paginette;
  • tagliare tutti i social che non uso, se necessario;
  • 5 obiettivi di lettura: Elsa Morante, Italo Calvino, Cuore, Delitto e castigo, Jane Eyre.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...