15 gennaio 2016

Il mappalibri #1 [Lessico famigliare]

Questa è la prima novità dell'anno, una novità per il blog e una seminovità per chi mi segue anche su Instagram
Durante la primavera dell'anno scorso avevo preso l'abitudine di condividere su questo social la mappa da me disegnata del libro appena letto, non ho pubblicato numerosi schemi, ma ho continuato a disegnarli sul mio quadernino dedicato al blog, perché mi aiutano a ricordare i concetti più importanti e a ricamarci intorno i miei scarabocchi di pensieri, poi.

Disegnare la mappa dei libri che leggo è, da qualche mese, la prima cosa che faccio quando finisco di leggere un libro. 
Da oggi, ogni venerdì, ho intenzione di condividere qui sul blog e magari anche su Instagram un mappalibro, come ho deciso di chiamare questi miei schizzi disordinati.

Comincio questa rubrica con una delle letture che più mi hanno colpito nel 2015 e che mi è tornata in mente proprio in questi giorni seguendo la fiction Rai Tutto può succedere (la vedete?), dove lo hanno spesso nominato: si tratta di Lessico famigliare di Natalia Ginzburg
Qui potete trovare il post che ho dedicato al libro e qui le frasi che ho sottolineato.

Se anche voi avete voglia di scarabocchiare in senso quasi letterale le storie che leggete e di condividerle su Instagram vi chiedo di usare gli hashtag #ilmappalibri#scarabocchidipensieri e di taggarmi (@scarabocchidipensieri) nei vostri scatti così che io possa ritrovarvi facilmente. Se vi va di giocare insieme a me sicuramente il venerdì ci sarà posto anche per i vostri scatti!

Tante cose belle, a domani!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...